L’immancabile Babbo Natale “da balconata”…

BabboNataleCon l’arrivo del periodo natalizio non può mancare il rituale cult da metropoli mondializzata: il Babbo Natale arrampicato sul balcone. Spericolato, quasi atletico nonostante la “panza”, incurante del rischio (e delle piogge), deciso a conquistare l’ambiente domestico fin oltre la ringhiera balconata al sesto o al settimo piano di un palazzo popolare. Senza limiti, insomma. Per più di qualcuno, anche di decenza.

Quest’anno, ad onor del vero, il fenomeno s’è abbastanza limitato. Le luminarie cinesi vanno per la maggiore. Però, sfoderando tutta la vigilanza e l’attenzione possibili, si possono ancora cogliere questi paffuti bambolotti biancorossi intenti a mostrare il posteriore per oltrepassare l’arduo balcone condominiale. Ben coloriti a dicembre, decisamente meno a gennaio, quando il rosso si attenua in un quasi-rosa. Quello nella foto lo abbiamo immortalato sulla Tuscolana.

Beh, se al grande Eduardo piaceva il presepe, c’è chi si accontenta più semplicemente di questi “pupazzi da balconata”. In periodo di crisi. Anche creativa…

Share

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.