Via Vetulonia: sostanza tossica misteriosa, evacuato il palazzo dove è nato Totti

E’ stata una notte piuttosto movimentata in un palazzo in via Vetulonia, all’Appio Latino, il palazzo dove la bandiera giallorossa Francesco Totti è nato e cresciuto. I vigili del fuoco sono intervenuti in forze poco prima delle 24.30 di venerdì dopo la segnalazione arrivata da alcuni inquilini di una sostanza tossica che provocava bruciore alle vie respiratorie, come segnalato dalle pagine del Corriere. Per precauzione i soccorritori, giunti anche con le ambulanze dell’Ares 118, hanno evacuato l’edificio al civico 18.  Non ci sono feriti, prosegue il Corriere, e anche le persone soccorse non sono sembrate gravi, ma i pompieri hanno effettuato a lungo rilevazioni dell’ambiente e dell’aria per cercare di capire di che sostanza si possa trattare e da dove eventualmente provenga. Alcuni inquilini sono stati visitati dal personale medico, insieme con altre persone che si trovavano nei pressi dell’edificio e avrebbero avuto gli stessi sintomi. Accertamenti anche sugli appartamenti che sono stati ispezionati con i locali delle cantine e dei garage, nonché della terrazza condominiale.
Sempre per precauzione,sottolinea il Corriere, una neonata è stata accompagnata in ambulanza con i genitori all’ospedale San Giovanni. Le sue condizioni sarebbero comunque buone. I condomini, secondo i soccorritori, potrebbero rientrare entro breve dopo aver atteso la conclusione degli accertamenti sulla natura della sostanza avvertita da diverse persone. Per questo motivo i vigili del fuoco sono intervenuti anche con il mezzo Nbcr (nucleare-batteriologico-chimico-radioattivo) in grado di rilevare sostanze tossiche e analizzarle. I pompieri hanno indossato le tute isolanti.

(Fonte e foto Corriere.it)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.