Roma, sciopero generale venerdì 27 ottobre

sciopero
Con lo stop dei trasporti e la raccolta dei rifiuti, il 27 ottobre rischia di essere un venerdì nero per la Capitale. Trasporto pubblico rischio per lo sciopero generale nazionale delle categorie pubbliche e private indetto dai sindacati Cub, Sgb, Usi Cobas, Usi Ait, Slai Cobas. Lo comunica, in una nota, l’Agenzia per la Mobilità spiegando che l’agitazione interesserà la rete Atac (bus, tram, metropolitane, ferrovie Roma-Lido, Termini-Centocelle e Roma-Civitacastellana-Viterbo) e i bus periferici della Roma Tpl. Saranno comunque in vigore le fasce di garanzia: servizio assicurato fino alle 8,30 e dalle 17 alle 20.

All’agitazione si sono registrate adesioni anche nel comparto rifiuti. A comunicarlo è Ama: “L’organizzazione sindacale Flaica-Uniti-Cub – dice l’azienda – ha aderito allo sciopero generale nazionale di tutte le categorie pubbliche e private, a sostegno di una serie di rivendicazioni di carattere generale”.

Share

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.