Porta Furba: operazione contro il clan Casamonica; 23 arresti

Un altro colpo al clan dei Casamonica dopo i 37 arresti del luglio scorso. Il nuovo blitz dei carabinieri del comando provinciale su indagini della Dda capitolina (il pm Giovanni Musarò e l’aggiunto Michele Prestipino) riguarda stavolta 23 persone e coinvolge anche membri delle imparentate famiglie degli Spada e Di Silvio, tra cui 7 donne. Gli indagati sono ritenuti responsabili, a vario titolo, di estorsione, usura, intestazione fittizia di beni, spaccio di stupefacenti. Reati in buona parte commessi con l’aggravante del metodo mafioso. Come afferma il Corriere , l’operazione dell’estate scorsa aveva segnato un salto in avanti nella lotta agli affari illeciti della famiglia Rom dell’Abruzzo, alla quale è stata riconosciuta anche la “mafiosita” nelle varie fasi processuali che ne sono seguite. «Una consorteria mafiosa dall’estrema pericolosità» la definiva il gip Gaspare Sturzo con legami con esponenti di ‘Ndrangheta per la fornitura di droga verso la roccaforte del vicolo di Porta Furba, quartiere Appio-Tuscolano, dove era asserragliata questa costola della numerosa famiglia. Oggi il nuovo blitz.

  

(Fonte Corriere.it)
  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.