Ospedale San Giovanni: tre uomini in fuga dopo il test sul Coronavirus

Ieri nel primo pomeriggio si sono presentati al pronto soccorso tre uomini tra i 40 e i 50 anni. I tre manifestavano sintomi perfettamente riconducibili al coronavirus. I medici di turno si sono attivati immediatamente per sottoporli al tampone. Nell’attesa di conoscere i risultati del test i tre uomini sono fuggiti. La Regione ha avvertito immediatamente i carabinieri che hanno attivato immediatamente il piano di sicurezza. Mentre per due di loro l’esito è stato  negativo purtroppo per il terzo il risultato è risultato “dubbio” e dunque il test andava ripetuto. Alessio D’Amato, assessore alla sanità della Regione ha commentato il gesto come atto gravissimo. “Così si mette a rischio l’incolumità pubblica -dichiara l’assessore- le regole sono severissime e il comportamento dei tre è irresponsabile.”

Share

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.