Berlusconi approda all’Appio: addio a Palazzo Grazioli per la villa di Zeffirelli. I particolari

Silvio Berlusconi lascia Palazzo Grazioli, residenza nel pieno centro storico di Roma, per trasferirsi nella splendida abitazione sull’Appia Antica concessa in usufrutto al regista Franco Zeffirelli, scomparso lo scorso anno all’età di 96 anni, nonché senatore di Forza Italia per due legislature.

Il trasloco è previsto a settembre. La nuova villa su un unico piano tra enormi saloni, immersa in un parco, è degli anni Trenta. Il Cavaliere, secondo quanto riporta il quotidiano La Repubblica, l’ha acquistata per tre milioni e 375 mila euro nel 2001 quando il regista fiorentino la abitava da tempo, ottenendo poi l’usufrutto vita natural durante.

Dopo la morte del regista sono cominciati i lavori di ristrutturazione in attesa che il leader di Forza Italia – come anticipato dal quotidiano Il Messaggero – vi si trasferisca, dicendo addio a Palazzo Grazioli, affittato dal 1996 per 480 mila euro l’anno.

Share

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.