Villa Lazzaroni: nuova segnaletica e multe nel parcheggio

cartellonistica villa lazzaroni

Nella serata di ieri sono stati sanzionati tutti i veicoli lasciati nel parcheggio di villa Lazzaroni, a via Fortifiocca, oltre l’orario consentito. L’inibizione del parcheggio è condizione indispensabile per garantire la chiusura della villa ed evitare in questo modo le intrusioni ed i bivacchi notturni. Il Presidente del Municipio Monica Lozzi sostiene che non sarà più consentito l’indiscriminato uso del parcheggio come rimessa personale sperando che ciò possa tornare a rendere la villa di nuovo un parco per famiglie e bambini e non il bivacco di sbandati e senzatetto. Marco Pierfranceschi – Ass. Ambiente, Mobilità e Decoro Urbano aggiunge che il passaggio prioritario nella restituzione della villa agli antichi fasti è, necessariamente, la protezione da intrusioni ed atti vandalici. La sua promessa è che una volta messo in relativa sicurezza il perimetro del parco dalle intrusioni vandaliche (anche grazie alle telecamere installate a protezione dell’edificio in uso al servizio giardini ed al prossimo ripristino di quelle a sorveglianza dell’edificio principale, che ospita i servizi anagrafici del municipio), si potrà con maggior serenità procedere agli interventi di ripristino dei sistemi idraulici delle fontane e di irrigazione, e ad altri interventi da lungo tempo attesi. Purtroppo fino ad oggi tutti questi buoni propositi sono stati disillusi. Mo non molliamo e fiduciosi monitoreremo la situazione sperando che Villa Lazzaroni posa tornare agli antichi splendori e non sarà di nuovo dimenticata.

   

Share

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.