Villa Lazzaroni, chiusa l’area giochi

Lazzaroni05

Lazzaroni04Lazzaroni03Lazzaroni02Lazzaroni01

Come avevamo già anticipato qualche settimana fa – siamo stati facili profeti – il parco giochi di villa Lazzaroni destinato ai bambini è stato chiuso del tutto. L’amministrazione ha optato per la soluzione più facile, quella che declina ogni responsabilità, ma anche la più infelice per le esigenze dei tanti piccoli utenti, nonché dei genitori, dei nonni, delle famiglie. Un quartiere che già soffre la mancanza di spazi verdi e di aree riservate ai giochi dei bambini affronta in questo modo le problematiche connesse ai diritti dell’infanzia.

Le foto di Appioh evidenziano, oltre al danno, anche la beffa: gli utenti del parco hanno pensato bene di aprirsi un varco per poter comunque usufruire di un servizio strettamente connesso con l’offerta del parco, fatta non solo di fontane monumentali ma anche di giochi per bambini, così come avviene in tutti i giardini pubblici del mondo. Un’immagine testimonia la presenza di bambini e adulti nell’area chiusa grazie all’apertura di un varco laterale. Dal momento che i motivi della chiusura sembrano connessi allo stato dei giochi (ma non ci sono indicazioni ufficiali), il loro uso “abusivo” rappresenta un problema sia per i bambini sia per la sicurezza pubblica e tutto ciò avviene nell’indifferenza dell’amministrazione pubblica, perché – al solito – l’area al momento delle nostre foto è senza custodia e vigilanza.

 

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.