Via Taranto: “Duca d’Aosta”, storia quasi secolare

DucadAostaLa storia dell’Istituto Duca D’Aosta ha inizio nel 1924 come scuola di avviamento al lavoro, cioè quel ramo che iniziava a formare – dopo la licenza elementare – gli aspiranti operai dell’industria.

L’edificio della sede di via Taranto 59/T, angolo con via Foligno e ramificato in via Orvieto e in via Terni, è stato costruito nel 1930. E’ stato inaugurato nel 1931 con la dicitura di Istituto professionale “Duca D’Aosta”, ospitando inzialmente una scuola secondaria di avviamento professionale ed una “Scuola tecnica industriale statale”.

L’edificio vantava 40 aule scolastiche e vasti laboratori e officine. Nel 1941 venne istituita, con regio decreto numero 1073, la Scuola tecnico industriale “Duca D’Aosta” che prevedeva diversi tipi di corsi di addestramento professionale: meccanici, fotografi e corsi serali. Nel primo dopoguerra furono attivati corsi di riqualificazione per i disoccupati e i reduci. Nel 1956, con decreto del Presidente della Repubblica, la scuola tecnica fu soppressa e sostituita con l’attuale “Istituto Professionale per l’Industria e l’Artigianato”,  con corsi di durata dai due ai cinque anni (inizialmente, tuttavia, gli ultimi due anni non furono attivati) e indirizzi per l’industria: meccanica, delle materie plastiche, del legno, elettrica, fotografia.

Nel 1962, con l’istituzione della scuola media unificata, si abolì la scuola di avviamento, sostituita dall’attuale scuola media, mentre la durata minima dei corsi dell’I.P.S.I.A. viene portata da due a tre anni con esame di qualifica finale.

Nel 1971 è stato istituito il biennio terminale post-qualifica i cui indirizzi prevedevano corsi per l’industria: chimica, elettrica ed elettronica.

Successivamente, nell’Istituto sono stati attivati anche corsi per il settore Chimico-Biologico, sia di qualifica (Operatore Chimico-Biologico) che dei corsi di post-qualifica (Tecnico di Laboratorio Chimico-Biologico).

Share

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.