Via Manlio Capitolino, si rinnova la libreria “Mangiaparole”

MangiaparoleUna piccola caffetteria con libreria, una fucina di eventi, un posto per recuperare rapporti umani autentici, fatti di incontri, riflessioni, formazione.

Questo è “Mangiaparole”, il locale di via Manlio Capitolino, all’inizio della Tuscolana, che offre buffet, aperitivi, una rete wifi per navigare liberamente e, naturalmente, libri da leggere e da comprare. Con il nuovo anno i gestori hanno pensato bene di rinnovarlo per andare incontro a sempre maggiori successi.

Ma cosa organizza, nel dettaglio, “Mangiaparole”?

Prima della chiusura, ad esempio, sono stati promossi laboratori di scrittura e di poesia, mostre di pittura e fotografiche (come quelle di Gloria Pizzichemi o di Lavinia Rutigliano), serate musicali, chiacchierate sulla scienza (con Carlo Artemi), tante presentazioni librarie, un pomeriggio su Pasolini.

L’originale locale, insomma, in un periodo in cui i vuoti aumentano, va proprio felicemente controcorrente, offrendosi come luogo mai banale ma sempre ricco di spunti per ragionare e conoscere, ma anche per divertirsi con i giochi da tavolo o semplicemente per rilassarsi in un’atmosfera serena e cordiale. Un luogo per rilassare la mente, assaporare la lettura, godere di storie, ma anche assaggiare panini, gustare dolci a costi contenuti, bere un bicchiere di birra o un calice di vino. Non mancano piatti per vegetariani o vegani.

 
 
 
 
 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.