Via La Spezia, ma nessuno parla dei parcheggi?

parcheggiRiceviamo e volentieri pubblichiamo:

Ho letto su Appioh i vari interventi sulla risistemazione di via La Spezia dopo il cantiere della metropolitana, che comunque non è chiuso del tutto e continua a creare problemi agli abitanti e ai negozi della zona, come ha fatto per oltre dieci anni.

Siamo tutti d’accordo che una città con meno automobili e più verde (curato) sia certamente più bella e salutare. C’è un “però”, purtroppo: siamo a Roma e non in un paesello della Ciociaria ! Chi deve andare da una parte all’altra della città, ha bisogno di utilizzare un’automobile o uno scooter, con i mezzi pubblici ci vorrebbe il triplo del tempo. E vorrei ricordare che per utilizzare l’auto pago regolare assicurazione e bollo, per cui non capisco perché mi dovrebbe essere privato un diritto sacrosanto.

Tutti parlano della chiusura di viale Castrense, in effetti assurda, ma sui giornali nessuno parla della drastica riduzione dei parcheggi in via La Spezia: prima ce n’erano tanti, tutti a pettine, ora ne sono rimasti pochissimi, i più riservati ai portatori di handicap. E noi dove parcheggiamo?

Scavando in via La Spezia avrebbero potuto pensare ad un parcheggio interrato, ad esempio in piazza Lodi o in piazza Camerino, ma anche in largo Brindisi, per poterci parcheggiare le auto almeno di notte. E’ assurdo tornare tardi la sera dopo una giornata di lavoro e stare 20 minuti a cercare un parcheggio ! Tanto ho capito che nessun consigliere di maggioranza del municipio abita in zona (mi sembra che i più abitino tra Cinecittà e Morena) e a noi automobilisti chi ci pensa? Loro vanno in giro in bici o con le auto?

Saluti

Claudio

Share

Una risposta a Via La Spezia, ma nessuno parla dei parcheggi?

  1. Sebastiano scrive:

    I genitori dei bambini della Scuola “Carducci” vogliono meno auto e parcheggi, voi invece volete altri parcheggi…Metteteve un pò d’accordo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.