Via Carlo Alberto, addio al ristorante “Agata e Romeo”

AgataAncora un locale storico che chiude i battenti. Ancora un pezzo della Roma tradizionale che entrerà nel dimenticatoio. Il noto ristorante “Agata e Romeo” di via Carlo Alberto 45 cambia proprietà dopo quasi mezzo secolo. Passa ai cinesi. Ma la sua storia, in realtà, è ultrasecolare: si chiamava “Hostaria da Gabriele” quando nacque a fine Ottocento. A gestirlo era la famiglia di Agata Parisella. Lei subentrò con il marito Romeo Caraccio nel 1974. Ora hanno staccato la spina con Roma e con l’Esquilino. Dicono che apriranno un agriturismo nella rilassante campagna di Benevento. Basta con il caos di Roma.

Roma perde un tempio della cucina celebrato in tutto il mondo. Stella Michelin, un curriculum di ospiti di tutto riguardo, dai Clinton a Bill Gates fino a Francesco Cossiga e Sophia Loren. Altri tempi.

E’ amara l’analisi che gli ex proprietari fanno a Repubblica: “La clientela e la frequentazione del quartiere sono cambiati, purtroppo in peggio. Questo ristorante era qui da un secolo, ma ormai di quella Roma non c’è più nulla. L’Esquilino è abbandonato, in degrado. Avevamo ottenuto l’autorizzazione per i tavolini esterni, ma li abbiamo tolti perché il dehors veniva vandalizzato e tra ubriachi e tossici i clienti non erano a loro agio”.
 
 
 
 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.