Via Appia Nuova, l’eleganza dei gioielli di Fanuele

Fanuele3Fanuele1Fanuele2Era il 1905 quando i fratelli Arduino e Ludovico Fanuele aprivano un laboratorio orafo a Roma, data che segna l’inizio della storia ultrasecolare della ditta Fanuele in via Appia. In realtà l’ubicazione a due passi da piazzale Appio, al civico 31 della “Regina viarum”, è avvenuta il 23 settembre 1923, quando i fratelli decisero di aprire al pubblico la loro gioielleria, nel luogo che rimarrà la sede storica fino ai nostri giorni.

Il negozio resta nel tempo un affidabile e prezioso punto di riferimento per il settore della gioielleria a San Giovanni. Sandro, appassionato di gemme, porta avanti lo spirito artigianale della ditta, arricchendo le creazioni del laboratorio di splendide pietre preziose. Così come Roberto, dal raffinato gusto estetico. Loriana è invece il pilastro commerciale.

Le creazioni di gioielli riescono sempre a stupire la fedele clientela per l’originalità. Le vetrine costituiscono una finestra sul bello nel panorama romano, un punto fermo anche nel degrado commerciale che purtroppo colpirà qualche lembo del quartiere. Non mancano vere e proprie opere d’arte proposte ai clienti dai Fanuele, gli oggetti d’antiquariato inglese, le splendide creazioni dei maestri argentieri italiani, le creazioni in cristallo firmate e le nuove manifatture d’orologeria.

Nel 2005, in occasione del centenario, l’architetto Stefano Ricci, creatore dei più importanti gioielli a livello internazionale per aziende come Bulgari Breguet Piaget Rolex e Gucci, viene incaricato per realizzare la linea che rappresenti i cento anni di raffinatezza ed artigianalità: scaturirà una collezione piena di storia e di significati, rappresentativa del gusto moderno con linee tese e pulite che rappresentano al meglio il gioiello moderno.

Molteplici i premi ottenuti dalla ditta Fanuele, nonché la partecipazione a mostre internazionali. Tra queste, da ricordare quella di aprile 2009 in Cina, quando Roberto Fanuele incarica Stefano Mancini di curare la produzione di gioielli per l’importante esposizione a Pechino. Tale evento ha rappresentato un importante passo nell’internazionalizzazione della ditta: la mostra, infatti, avrà grandissimo richiamo per autorità ed imprenditori cinesi e sarà un punto di orgoglio per l’ambasciatore italiano. Ambientata nello spazio 795 di Pechino dedicato all’arte moderna, ha avuto un enorme riscontro di pubblico e giornalisti: ancora oggi clienti asiatici si avvalgono dell’esperienza della ditta Fanuele per la creazione dei propri gioielli o suggerimenti di stile per i propri acquisti di lusso.

Da ottobre 2012, la storica gioielleria ha aperto in via Appia Nuova 27 e 29 “Fanuele Prêt-à-porter”, dedicato alle creazioni fashion dei più importanti marchi del settore.

Da non dimenticare la vendita di prestigiosi orologi, con marche che vanno da Chopard a Cuervo y Sobrinos, da Fendi ad Hamilton, da Longines a Rado, da Tissot a Zenith.

Insomma, sappiamo che finché ci sarà Fanuele in via Appia Nuova, all’angolo con via Faenza, il nostro quartiere conserverà un punto di riferimento dedicato alla creatività e al bello non omologati.

 
 
 
 
 

Share

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.