Teatro Lo Spazio: “Rita Atria, un’adolescente contro la mafia”

RitaMareDal 24 al 29 ottobre, dal martedì al sabato alle ore 20.30 e la domenica alle ore 17.00, in scena al teatro Lo Spazio di via Locri (traversa di via Sannio): “Rita Atria, un’adolescente contro la mafia”, scritto da Francesco Rallo. Rielaborazione drammaturgica e regia di Caterina Venturini.
Con: Maurizio Palladino, Maurizia Grossi, Francesco Rallo, Giuseppe Russo e gli attori della Horti Lamiani Teatro: Paola Pirri, Valeria Trellini e Irene Petracci.

Rita Atria, 17 anni, si ribella al sistema mafioso. Paolo Borsellino la sostiene e la protegge. Alla morte del magistrato, Rita sente che è finita anche per lei. Muore a 18 anni, gettandosi dal settimo piano del condominio in cui viveva in segregazione.

Nella messa in scena di Caterina Venturini, la valorizzazione del dramma ‘al femminile’: una giovanissima donna, coraggiosa e indomabile, pronta a immolare la vita pur di ribellarsi a un sistema costruito sulla paura e l’omertà; una madre ‘d’onore’ capace di difendere quel sistema fino al ripudio della propria figlia; un coro di donne a sostegno ora dell’uno ora dell’altro percorso di vita.
In una messinscena lucida e serrata, tra cronaca e poesia, la storia di un dramma umano che ha i colori e la potenza della tragedia greca.
Una storia vera. Una storia da non dimenticare.

 

Biglietto intero 12 euro
Biglietto ridotto 9 euro
Tessera semestrale 3 euro

Share

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.