Stazione Tuscolana: nasce la casa di Flavio per i bimbi del Bambin Gesù

casa flavio

Una casa famiglia per i piccoli pazienti dell’Ospedale Bambino Gesù. E’ la casa di Flavio che nasce alla stazione ferroviaria di Roma Tuscolana. Presenti all’inaugurazione Vito Episcopo, Direttore Territoriale Produzione Roma di Rete Ferroviaria Italiana, Lucia Celesti, Responsabile dell’Accoglienza e Servizi per la Famiglia dell’Ospedale Bambino Gesù e Milena Soldero, Presidente dell’Associazione “Il cuore grande di Flavio”. A benedire l’alloggio Monsignor Enrico Feroci, direttore della Caritas diocesana di Roma.

Il progetto è stato realizzato con il coinvolgimento di Rete Ferroviaria Italiana che ha ceduto in comodato d’uso gratuito all’Associazione “il Cuore grande di Flavio” – nata in ricordo del piccolo Flavio affetto da un tumore molto aggressivo, il rabdomiosarcoma alveolare – un alloggio in disuso al primo piano della stazione. L’appartamento, di circa 110 metri quadrati, è composto da tre camere con lavabo, due bagni, due ripostigli cucina e soggiorno. Ogni famiglia ha a disposizione una camera da letto e una sala in comune dove condividere il pranzo o momenti ricreativi. Una squadra di volontari supporterà le famiglie, attraverso uno sportello d’ascolto e con una serie di attività ludiche, laboratori di cucina/cucito/fotografia e passeggiate per la città. Parrucchieri e truccatrici volontari renderanno le mamme più belle agli occhi dei loro bambini.

Share

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.