Scambio di case, Roma nella top 10 mondiale

Lo scambio di casa, pratica antica, continua a conquistare spazio. Anche e soprattutto in Italia. Nel contesto di questa tendenza, il nostro Belpaese non fa certamente eccezione ed il numero dei pernottamenti è aumentato del 59 per cento negli ultimi due anni (considerando il periodo di riferimento gennaio – giugno).

La regione Lazio è parte importante di questa straordinaria crescita: nel primo semestre del 2019, i pernottamenti sono stati circa 16 800 (più 23 per cento rispetto all’anno precedente) e Roma, non solo occupa il gradino più alto del podio tra le città più popolari in Italia, ma entra nella Top 10 mondiale. L’offerta copre tuttavia tutta la regione, dove i turisti italiani e stranieri sono attirati dalle bellezze naturali, artistiche e dalle eccellenze enogastronomiche.

E’ quanto emerge dai dati della piattaforma HomeExchange, tra le leader del settore.

Lo scambio casa permette a famiglie, coppie o gruppi di amici di disporre di un alloggio completamente attrezzato, immersi in un’esperienza più vicina allo stile di vita locale. Un nuovo modo di viaggiare flessibile ed economico, basato sui principi di ospitalità, libertà e fiducia

“Sempre più italiani scelgono lo scambio casa per le loro vacanze perché caratterizzato da autenticità e risparmio: circa il 30 per cento delle spese di viaggio normalmente sostenute per l’alloggio in albergo od in altre sistemazioni convenzionali, viene risparmiato o investito in altre attività, contribuendo favorevolmente all’economia locale – spiega Benedetta Galassini di HomeExchange.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.