San Giovanni, il Covid entra nelle scuole

Ciò che si temeva sta avvenendo. A meno di dieci giorni dall’apertura delle scuole. E le notizie, il più delle volte, sono incomplete, soprattutto per motivi di privacy.

Nelle ultime ore due istituti superiori pubblici in zona San Giovanni hanno registrato possibili casi di Covid-19, protagonisti altrettanti studenti. In un caso è stata chiusa la succursale, nell’altro si sta procedendo con la sanificazione degli ambienti.

Ovviamente, causa anche le informazioni non proprio esaustive, le notizie stanno alimentando la preoccupazione soprattutto dei genitori. I due istituti, nel complesso, ospitano circa 2.500 studenti.

La necessità di sostenere la “didattica a distanza”, per quanto integrativa dell’importante lezione in presenza, appare ormai basilare. Eppure, purtroppo, molte scuole hanno rinnovato in parte la dotazione di banchi, ma poco hanno fatto per modernizzare le tecnologie. Così la “didattica a distanza”, che oggi ufficialmente si chiama “didattica digitale integrata”, in molte scuole sta funzionando male a causa di apparecchiature vecchie, non idonee o del tutto mancanti. Eppure proprio questi strumenti dovrebbero rappresentare la risposta ad una fase comunque di emergenza e non di forzata normalità.

Share

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.