San Giovanni: cerca di difendere un’amica e viene preso a bottigliate in testa

Era intervenuto per difendere la sua amica ma si è ritrovato con lesioni e traumi sul capo per essere stato preso a bottigliate in testa. E’ quanto è successo a un giovane in via San Giovanni in Laterano, dopo il suo intervento per difendere una sua amica che discuteva con un’altra ragazza. Mentre tentava di dividerle l’altra ragazza ha preso una bottiglia e l’ha spaccata in testa alla vittima. A soccorrerlo una pattuglia del commissariato Celio, diretto da Maria Sironi, in servizio di prevenzione e repressione  dei reati.   Il giovane malcapitato, dopo esser stato medicato al Pronto Soccorso dal quale è stato dimesso con una prognosi di 7 giorni, ha presentato denuncia al commissariato Celio.

Share

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.