Roma, il teatro Orione riparte da Catilina

CatilinaIl senatore Lucio Sergio Catilina è per lo più noto per la congiura che porta il suo nome, il tentativo maldestro di sovvertire la Repubblica Romana. Ma l’opera in scena da giovedì 29 settembre al 16 ottobre nel nuovo teatro Orione, spettacolo di vero e proprio debutto per il nuovo corso del teatro di via Tortona all’Appio-Latino, mira a sfatare luoghi comuni e a rileggere la storia del senatore romano.
S
critto da Claudio Romano Politi e ispirato al saggio di Massimo Fini, lo spettacolo ripercorre le tappe fondamentali della vita dell’inquieto nobile romano – come si legge nella nota scritta dall’autore – secondo una linea interpretativa che si scosta nettamente dalla storiografia classica, quella scritta da Cicerone e Sallustio. Catilina non è soltanto il giovane esecutore della vendetta che Silla, al termine della guerra civile, scaglia contro gli ultimi fedeli di Mario; Catilina è anche colui che, ristabilitasi la Repubblica, si converte alla causa popolare e ascende alla maturità politica sotto il segno di due delle più combattute riforme dell’epoca: redistribuzione delle terre e riduzione dei debiti. In scena si sacrifica parte dell’anima politica di Catilina per dare più spazio all’intreccio degli eventi, anch’essi riadattati nella loro complessità per ovvie ragioni di durata scenica. Una narrazione che, senza tralasciare il thriller di una giovinezza efferata, passa attraverso il noir di una doppia congiura: quella di cui Catilina fu artefice e quella di cui fu vittima.

Ulteriori informazioni: sito internet www.teatroorione.it – mail [email protected] – pagina facebook www.facebook.com/orioneroma/

 
 
 
 

Share

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.