Rimessa Tuscolana

 

imm3

Il complesso si trova nel quartire Tuscolano, una delle zone con il più alto tasso di densità della capitale.

La struttura nasce come autorimessa della S.T.A., Società privata di trasporti automobilistici, di proprietà del gruppo FIAT. La prima parte della struttura, costituita dal fronte verso via Tuscolana e dal grande edificio voltato, venne realizzata dall’impresa costruttrice Stoeckler a partire dal 1927.

imm2

 

imm

Il prospetto principale lungo via Tuscolana, destinato in origine agli uffici dell’azienda, è caratterizzato dalla presenza delle ampie rampe d’accesso per i mezzi pubblici e da un imponente timpano mediano. Alle spalle del prospetto si sviluppa la grande rimessa e officina per gli autobus, scandita da volte a botte in calcestruzzo armato (h in chiave di circa 10 m) e illuminata dalle grandi aperture lungo i prospetti laterali. Al di sotto di questo grande ambiente voltato è presente un livello seminterrato, destinato prevalentemente ai magazzini per le officine.

A metà degli anni 30 fu realizzato il completamento verso piazza Ragusa, utilizzando un lessico architettonico estremamente diverso dal precedente. Si tratta di un edificio di 4 piani per uffici e residenze, sormontato da una coppia di torri in cemento armato che raggiungono un’altezza di 27 metri, e che riportano in altorilievo la sigla della Società Trasporti Automobilistici.

Oggi la struttura, di proprietà dell’azienda ATAC, si trova in stato di parziale abbandono, in attesa di una rigenerazione funzionale.

(R. Stoeckler ArchiDiap)

 
 
 
 
 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.