Pulizia di Villa Fiorelli: ok, ma altrove?

VillaFiorelli
Domenica prossima, 2 ottobre 2016, nuovo appuntamento a Villa Fiorelli per una pulizia promossa dal locale Comitato di quartiere, con attrezzi forniti dall’A.M.A. Un’iniziativa, ovviamente meritoria, ma che sta alimentando polemiche in altre aree del quartiere, dove la situazione del verde non è certamente messa meglio.
Osserva, ad esempio, con ironia Sebastiano: “Ma questa villa non è che sta diventando un piccolo “soviet”, un piccolo spazio dove poter consumare tutto questo e non pensare ad altro? Sembra un po’ l’ora d’aria delle carceri… Ma guardiamo anche i nostri alberi, quelli che abbiamo sotto le nostre finestre… Alberi che pendono sulla strada, con rami rotti e prossimi a cadere…”.
La polemica è indirizzata ad un altro Comitato di quartiere, radicato in una zona più limitrofa a San Giovanni che a Villa Fiorelli. In sintesi, secondo le osservazioni, questo Comitato aderisce alle pulizie “fuori casa” mentre ci sono spazi verdi praticamente dimenticati, come quello in via Urbino. “Potremmo fare una bella cosa sollecitando un piccolo intervento da parte del Servizio Giardini per una semplice potatura che alleggerisca il peso dei rami cresciuti a dismisura – continua Sebastiano. “Io l’ho fatto e fatelo anche voi!… .Rischiamo di perdere per sempre quei pochi alberi ancora vivi!… Lasciate un po’ da parte le grosse manifestazioni e fate qualcosa anche singolarmente!… Salviamo anche i  nostri alberi e non solo quelli degl’altri!!!”.

Il problema di fondo è lo stato in cui si trovano numerose strade del quartiere, compresa l’area verde di via Urbino, per la quale più volte è stato ipotizzato un giardino ma senza risultati concreti. Purtroppo. Da qui le lamentele di Sebastiano.

 
 
 
 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.