Ponte Lungo: cade dall’impalcatura di un palazzo e muore

via Noto

Ieri sera intorno alle 2 di notte un ragazzo di soli 30 anni ha perso la vita dopo essere caduto da una impalcatura di un palazzo in ristrutturazione tra via Noto e via Gela accanto alla fermata metro Ponte Lungo. La giovane vittima è caduta da diversi metri di altezza, l’impatto è stato troppo violento, sfortunatamente per lui non c’è stato proprio niente da fare.. Sul luogo del tragico incidente tempestivo è stato l’intervento del 118, al loro arrivo i soccorritori non hanno potuto far altro che constatare il suo decesso. Le ferite riportate a causa della caduta erano troppo gravi. Non è ancora chiara la dinamica della vicenda, al momento sono tante le ipotesi degli investigatori. Il ragazzo potrebbe aver tentato di suicidarsi oppure potrebbe essersi recato nella palazzina con l’intenzione di commettere un furto nella notte, ignaro del pericolo che stava correndo. Sul posto sono intervenuti anche gli agenti della polizia dei commissariati Appio e San Giovanni per i dovuti rilievi del caso. Intanto, il corpo della vittima è stato messo a disposizione dell’Autorità Giudiziaria per l’esame autoptico.

   

Share

Una risposta a Ponte Lungo: cade dall’impalcatura di un palazzo e muore

  1. Marco Tanin scrive:

    come al solito……: un ladro RUMENO !!!
    se no che ci fa un ragazzo italiano alle 2 di notte su una impalcatura??

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.