Parco Appio: tutto pronto per il “Tutto fritto festival”

Suppli, calzoni, pizze, cannelloni, baccalà, polpette, patatine e molto altro. Tutto rigorosamente fritto. Questo si celebrerà a Roma: lo street food e il supplì, una leccornia impareggiabile. Da venerdi 31 maggio al 2 giugno a Parco Appio, infatti, è in programma “Tutto Fritto Festival”, il villaggio della frittura d’autore in tutte le sue dorature, organizzato da Federico Feliziani e Parco Appio in collaborazione con Roma Food Porn. L’evento ha tra i protagonisti Stefano Callegari, inventore del trapizzino, Arcangelo Dandini, chef del ristorante l’Arcangelo e ideatore di Supplizio, e Mirko Rizzo di 180g Pizzeria Romana.

Agli appassionati e ai visitatori sarà proposto il supplì “al telefono” e rivisitazioni che portano i piatti tipici della cucina capitolina dentro la panatura dorata: cacio e pepe, amatriciana, gricia, carbonara, con fiori di zucca e alici, in versione ajo e ojo o puttanesca, con fave e pecorino o con rigaglie di pollo.

Spazio anche alle pizze fritte, alla mozzarella in carrozza e al baccalà. Nel corso della manifestazione Stefano Callegari e Arcangelo Dandini mostreranno le regole d’oro per la frittura perfetta.

   

Share

2 risposte a Parco Appio: tutto pronto per il “Tutto fritto festival”

  1. elisabetta rotolini scrive:

    E quale sarebbe il Parco Appio ?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.