Nabi Happiness Factory: l’ultima stella nata sotto il cielo dell’Alberone

nabi

Il cambiamento che sta interessando il quartiere Alberone è ormai sotto gli occhi di tutti. Una bonifica e una rivalutazione che da qualche anno ha preso forma grazie alla nascita di nuove attività culturali, enogastronomiche, ludiche e tutte rigorosamente in mano ai giovani.
Molte testate se ne sono accorte e ne hanno scritto, ma a notare il cambiamento sono soprattutto gli abitanti del quartiere, che ci confermano la positiva atmosfera di novità di cui si sente parlare.
Il Nuovo Teatro Orione con una direzione under 30, ha portato con sé novità sotto il profilo culturale ed artistico, mentre la birreria Hopificio, insieme ad altri sfiziosi localini, offrono momenti di condivisione tra buona cucina e birra artigianale.
Ultimo arrivato ad animare le strade dell’Alberone è il NaBi Happiness Factory. Dopo la bellissima inaugurazione di fine Ottobre, fin da subito si è distinto per la sua capacità di saper aggregare e interessare i giovani, impegnati a chiacchierare, ogni giorno nella piazza antistante al locale, dall’aperitivo fino al dopocena, attorno ad un drink, spizzichini di vario genere, ma anche dolci artigianali.
Non bisogna essere amanti del design per rendersi subito conto, appena vi si avvicina, che si tratta di un locale in stile industrial, piccolino e ricco di sfiziosi dettagli. Il gusto non manca e il piacere per l’accoglienza e il buon bere neanche. I tavolini, anche loro rigorosamente in stile industrial, forniti di plaid per placare le serate più fresche in pieno stile nordico, colorano Piazza dell’Alberone. Ci pensano poi fiori, candele e risate a rendere tutto ancor più magico.
I proprietari, anche loro sulla scia degli altri gestori della zona, figli del quartiere stesso, sono due giovani e appassionati ragazzi con alle spalle una lunga esperienza come barman, la voglia di portare qualcosa di nuovo e regalare qualcosa di bello alla loro città.
Il NaBi Happiness Factory è un Cocktail Bar dove la consapevolezza del mestiere e la qualità delle materie prime si incontrano, soddisfacendo la richiesta di chi ama il bere bene e la convivialità.
Come non sottolineare che queste iniziative siano un valore aggiunto per il quartiere, sia sotto il profilo urbano, enogastronomico, sia come luogo di aggregazione.

nabi

 

Share

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.