Il monumento a S. Francesco d’ Assisi

san francesco

Un omaggio al Patrono d’Italia, San Francesco. Il monumento è stato inaugurato nel 1927 in occasione del settimo centenario della morte del santo.Il monumento a San Francesco d’Assisi (1181/82-1226), sulla piazza di Porta S.Giovanni, è stato inaugurato nel 1927 in occasione del settimo centenario della morte del Santo.
Il Comitato per le onoranze a San Francesco aveva presentato già nel 1923 la proposta di un monumento a ricordo del grande santo e patrono d’Italia. Venne incaricato del progetto lo scultore Giuseppe Tonnini (1875-1954), artista che aveva già collaborato alla realizzazione del monumento a Vittorio Emanuele II.
Il luogo prescelto per la collocazione, nelle vicinanze della basilica di S.Giovanni in Laterano, all’inizio dell’area a verde di via Carlo Felice, che il Comune aveva recuperato e sistemato nel 1925, risulta collegato visivamente con le basiliche di S.Croce in Gerusalemme e di S.Giovanni in Laterano e si presta come sfondo alla monumentale composizione. Su un alto basamento a gradoni di tufo, si innalza la statua del Santo rappresentato con le braccia levate in alto ed i palmi delle mani rivolti in direzione della basilica di S.Giovanni, in atto di preghiera. Alle sue spalle sono altre cinque statue: arretrate rispetto al santo e su livelli diversi del basamento, raffigurano i seguaci che lo accompagnarono a Roma ad incontrare papa Innocenzo III (1198-1216) per il riconoscimento della Regola, e, più in generale rappresentano tutti i suoi discepoli spirituali.
Sulla fronte del monumento è l’iscrizione dedicatoria; sugli altri lati sono i versi dell’XI canto del Paradiso della Divina Commedia, con cui Dante Alighieri descrive la figura del Santo.

 
 
 
 

Share

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.