Metro C San Giovanni: il ripristino del quadrante previsto per ottobre 2017

cantiere

A pochi mesi dall’apertura al pubblico della Stazione della Metro C San Giovanni, primo punto di incontro della terza linea con una delle altre linee metropolitane, proseguono incessantemente i lavori di superficie per cercare di chiudere al più presto i cantieri e consegnare la Stazione ad Atac per la fase di test e di pre-esercizio, rispettando così le previsioni di apertura del nuovo capolinea temporaneo della Metro C. Come testimoniano le foto, infatti, le coperture esterne che tenevano nascosti al pubblico i lavori, i cosiddetti bandoni gialli del cantiere, sono rimossi sempre più frequentemente, mostrando come il piazzale della futura fermata sia ormai quasi completamente ricoperto e delineato, con pochi mezzi pesanti ancora presenti nella zona.

san giovanni esterno 1

Da quanto si può dedurre dalle foto, quindi, gli ultimi lavori che mancherebbero alla chiusura definitiva del cantiere sarebbero in fase avanzata: all’interno della stazione sono stati ripresi tutti i lavori inizialmente sospesi in attesa dell’approvazione dell’allestimento artistico voluto dalla sovrintendenza e sono in corso le finiture e il montaggio degli impianti. In superficie, poi, restano da completare i lavori di rivestimento dei marciapiedi, oltre a quelli relativi alle uscite su Largo Brindisi e su Piazzale Appio dove al momento rimangono da completare solo le finiture. Prima della chiusura dei cantieri e della conseguente consegna per il pre-esercizio, attualmente previsti per il 31 marzo 2017, verranno ripristinate anche l’illuminazione pubblica e alcune aree verdi previste nella zona, oltre al rifacimento del manto stradale per la riapertura al traffico della zona, che verrà ripristinata nelle stesse condizioni presenti all’apertura del cantiere di ormai tanti, troppi, anni fa.

san giovanni esterno 2

L’apertura al pubblico è attualmente ipotizzata per Ottobre 2017.

(Comitato Metro x Roma)

 
 
 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.