Matemù: parte il laboratorio teatrale

MatemuRiparte il Laboratorio teatrale “Dall’altra parte del muro” presso Matemù, il centro ludico e di integrazione promosso dal Cies in via Vittorio Amedeo II, 14 (zona San Giovanni). L’iniziativa vedrà impegnati Valentina Di Odoardo e Paolo Crisi, con le incursioni di Gabriele Linari. Il laboratorio è per ragazzi e ragazze tra gli 11 e i 25 anni ed è gratuito. Il laboratorio teatrale avrà inizio lunedì 4 dicembre, ore 17-19.

Un muro può significare molte cose e si può manifestare in diverse situazioni: un muro tra due persone, un muro fisico, che opprime, un muro nel continuare a pensare sempre la stessa cosa, un muro tra passeggeri di un autobus, un muro sonoro.

Ognuno di noi nella propria vita si è trovato e si troverà davanti a un muro.

Il tema di lavoro del laboratorio, visto nella sua accezione più ampia, richiama situazioni legate a realtà in cui si avvertono o esistono barriere. Azione del laboratorio sarà quella di fare una ricerca nella vita di tutti i giorni per documentare i muri che si trovano intorno a noi e raccogliere le nostre sensazioni e impressioni.

A questo proposito, dopo una prima fase di giochi/esercizi teatrali finalizzati alla conoscenza tra i partecipanti, verrà creato un gruppo WhatsApp che sarà il contenitore di tutte le suggestioni provenienti dalla ricerca fatta dai partecipanti, un contenitore fatto di immagini, suoni, interviste, impressioni, sensazioni, pensieri, di tutto ciò che il mezzo può accogliere.

ll materiale raccolto verrà analizzato e rielaborato in forma creativa per arrivare al lavoro finale: una performance sensoriale in cui il pubblico verrà coinvolto in prima persona.

Matemù
Via Vittorio Amedeo II, 14
00185 Roma
tel. 06-77264680

Share

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.