La scuola di Pace per i bambini

imm

Domenica 8 maggio 2016 a Roma i volontari della Scuola di Pace saranno all’Appia Day, con il Comitato Mura Latine, realizzando una Ludoteca in cui i bambini potranno disegnare la Roma Bambina che sognano (la postazione è all’inizio del percorso, a Porta San Sebastiano).
Sarà anche possibile firmare la petizione per una Roma Bambina.A un mese dalla sua nascita il progetto RomaBambina.Org prende forma e acquista consensi. Roma Bambina è il progetto della Scuola di Pace, associazione di volontariato di Roma, per far diventare Roma una Città delle Bambine e dei Bambini. Questi sono i 9 punti del MANIFESTO per una ROMA BAMBINA:

. Rendere la città sicura e accogliente, una città, nelle sue strade e piazze, in cui i bambini possano esprimere al meglio il loro modo d’essere, la loro gioia creativa, il loro percorso di crescita

. Rendere i parchi a misura di bambini, nell’aspetto ecologico e nella loro fruizione ludica, in un ambiente sicuro e amorevole

. Rendere l’arte e il gioco come elemento di libertà e sviluppo positivo fruibile dai bambini, e da tutti, ovunque e senza limiti

. Rendere il rapporto dei bambini con la Natura e gli Animali facilmente esprimibile, attraverso l’incoraggiamento alle strutture didattiche come le City Farm o Fattorie didattiche, e i percorsi natura

. Sviluppare e sostenere le ludoteche, i teatri, i cinema per ragazzi, le biblioteche, le librerie per bambini, i centri culturali, ecc., per vivere insieme a loro un futuro basato sul sogno positivo della nostra esistenza

. Rendere accogliente la nostra città, perché sia una città dei Diritti dei bambini, di tutti quanti, nessuno escluso!

. Favorire una architettura e una urbanistica più vicina ai bambini e senza barriere di nessun tipo.

. Migliorare la vita dei bambini e ragazzi nelle scuole, aiutandole nel loro ammodernamento strutturale e in una fruizione positiva dell’educazione

. E tutto quello che sarà importante realizzare per fare di Roma una Città Bambina.

Il progetto vuole spingere la città “verticale” (l’amministrazione cittadina prossima ventura) a realizzare un maggiore impegno per Roma Bambina.
E vuole far conoscere le tante realtà della città “orizzontale” (il volontariato sociale cittadino che, sul principio della sussidiarietà, sancito anche dall’art. 118 della nostra Costituzione) si adopera per tutelare e proteggere il bene pubblico.

Si può aderire al progetto sulla pagina facebook e firmando la petizione su Change.Org.
 
 
 
 

Share

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.