Il biologico nei 200 metri quadri di via Emanuele Filiberto

SoloNaturaBioL’Italia è tra i primi dieci Paesi al mondo per superficie coltivata con metodo biologico, pari ad oltre un milione di ettari. Le aziende del settore sono oltre 40mila. Ma soprattutto cresce il consumo di prodotti biologici, segno di una maggiore attenzione a cosa mettiamo nei nostri piatti. Questa tendenza trova conferma anche nel numero di punti vendita che assicurano spazio ai prodotti garantiti e certificati.

Tra le numerose realtà presenti nei nostri quartieri, merita una particolare attenzione “Solo Natura Bio” di via Emanuele Filiberto 126, presente in questi locali dal 2009, trasferita dal punto vendita di via Petrarca 1 dove era nata nel 1997.

A promuoverla è la cooperativa agrotecnica “Arpa” di via Vigevano 10, sempre a Roma, composta esclusivamente da agronomi, forestali, e periti agrari e che svolge attività di consulenza agronomica e progettazione per cooperative agricole e agroalimentari. Ne è presidente l’economista Luciano Pasi, vicepresidente l’agronomo Roberto Rizzo, consiglieri Leonardo Ambrosi, Alessandro Carosi, Alberto Clementelli, Sandra Guida, Biagio Rastelli e Carlo Scarfoglio.

Il punto vendita di via Emanuele Filiberto è particolarmente ampio (circa 200 metri quadrati) e ricco di prodotti, oltre all’alimentare sono presenti la cosmesi, l’erboristeria e l’abbigliamento.

Ovviamente “Solo Natura bio” mira a fidelizzare una clientela che abbia a cuore un’alimentazione sana attraverso l’offerta esclusiva di prodotti da agricoltura biologica certificata e garantita. Pane e prodotti da forno, merendine per bambini, cereali, formaggi, carni, ortofrutta fresca e conservata, legumi, bevande, gelati, olio, vini, tutti prodotti con le tecniche biologiche e di agricoltura sostenibile da aziende che sono individuate e controllate con rigore, come sottolineano i responsabili del punto vendita. La preferenza viene data ai prodotti regionali, mentre i prodotti esteri fanno parte del circuito del commercio equo e solidale (in questo caso soprattutto caffè, cioccolate, legumi secchi).

Questa nicchia di prodotti, sempre più diffusa, mira a contrastare lo strapotere della grande distribuzione che, come ricordano i promotori dell’iniziativa, ha portato a due conseguenze: l’offerta merceologica è standard, i sapori sono tutti uguali e artificiali; i consumatori pagano caro ma i produttori ricevono prezzi che non remunerano il loro lavoro.

Vediamo allora nel dettaglio cosa offre il negozio di via Emanuele Filiberto.

Per quanto riguarda il forno, il lunedì, giovedì e sabato si possono trovare i prodotti del Forno Franceschini di Fiano Romano (vasta gamma di pane a lievitazione naturale, prodotto con farina bianca o integrale, di farro, kamut, grano tenero e duro, grano saraceno, segale e farine miste di riso, mais e soia; inoltre sfiziosi pani arricchiti con rosmarino, semi di sesamo, di finocchio, o fiocchi d’avena), mentre il mercoledì i prodotti del forno “Il Sambuco” della provincia di Viterbo (pane completamente artigianale, impastato a mano, con acqua di sorgente, lasciato lievitare 48 ore e poi cotto a legna), infine il martedì e il venerdì il forno “Panis naturae” di Roma, che propone un vasto assortimento di pane lievitato naturalmente con pasta acida, arricchito con semi di sesamo, zucca, girasole e olive.

C’è anche l’offerta per i celiaci tramite i prodotti di “Cose dell’altro pane” di Roma, forno certificato dal ministero della Salute, che lavora esclusivamente prodotti biologici per celiaci.

Passando alla frutta e alla verdura, dominano le produzioni locali, con frutta e verdura di stagione, selezionata, certificata biologica e demeter. Le certificazioni degli enti sono sempre esposte per consentire al consumatore di verificare personalmente. I promotori sottolineano come nei prodotti di agricoltura biologica non si utilizzino piante Ogm, insetticidi e fungicidi chimici, pesticidi in genere, anticrittogamici, ormoni, diradanti chimici usati per regolare la produzione e la pezzatura, sostanze chimiche per la conservazione post-raccolta, coloranti nella produzione di alimenti trasformati e neanche

diserbanti e pacciamatura con pvc (copertura del terreno coltivato con fogli di plastica). Al contrario si opta per concimi organici (letame ben maturo proveniente da allevamenti biologici) o minerali (solfato potassico e fosfato naturale) o fogliari vegetali, compostaggio di prodotti di scarto.

Approdiamo alle carni: “Solo Natura bio” ha scelto due aziende agricole biologiche con le quali lavora in modo diretto e con consegne settimanali: la carne rossa proviene da una piccola azienda a conduzione familiare alle pendici del Monte Vettore presso Accumoli (Rieti). La carne bianca proviene da una nota azienda agricola di Capalbio (Grosseto) che da anni si occupa dell’allevamento biologico di polli, tacchini e conigli. A completare il banco anche un ampio assortimento di affettati e salumi: prosciutto cotto, prosciutto crudo, lonzino, mortadella, salame gentile, salame rusticano e altro ancora….

Latticini: il banco frigo raccoglie latte fresco di alta montagna intero e parzialmente scremato, latte ad alta digeribilità, latte fermentato con probiotici da bere, latte di capra fresco e Uht con disponibilità stagionale, yogurt di latte vaccino intero e magro, alla frutta, con cereali, yogurt di pecora, yogurt di capra 100%, yogurt di soia naturale, al mirtillo, pesca e mango, vaniglia, burro d’alta montagna, burro di soia, margarina. Poi specialità tedesche: kefir, latticello, creme fraiche, panna, quark intero, semigrasso, magro o all’erba cipollina. Ancora: ricotta di latte vaccino, di pecora, di capra 100%, caciottine fresche e stagionate di pura capra con caglio vegetale, provolone, gorgonzola, robiola, stracchino, feta, pecorino stagionato, primo sale di pecora, scamorza, sottilette, formaggini, formaggini light, mozzarella, bocconcini, mozzarella di bufala, Parmigiano Reggiano stagionato 30 mesi, Parmigiano Reggiano e Grana Padano grattugiato in busta.

Nello scaffale del dolce e salato spiccano i biscotti di grano senza zucchero, senza uova, senza lievito, ma anche biscotti classici in formato famiglia. Poi fette biscottate senza sale, con germe di grano o senza grassi aggiunti. Ancora: merendine per la prima colazione, croissant e plumcake allo yogurt o con gocce di cioccolato. Per i più golosi, pasticcini di pasta di mandorle, al pistacchio, cialde ricoperte di cioccolata fondente, pepite di cioccolata, praline ricoperte.

Da non dimenticare l’olio extravergine di oliva: tra i produttori di riferimento ricordiamo il Dop dei Monti Iblei dell’azienda di Tino Cavarra più volte premiato con riconoscimenti italiani e stranieri, ma anche olii della Sabina, della Puglia, della Ciociaria e dell’Abruzzo.

Tra le bevande, naturalmente tanti vini rossi e bianchi italiani, birra tedesca, sidro di mele, liquori, succhi di frutta di tutti i gusti, te verde già pronto da bere, caffè equo e solidale anche in grani e solubile.

Completano il quadro i surgelati: minestroni, fagiolini, spinaci, piselli, fagioli borlotti, patatine, ma anche hamburgers e polpettine di manzo già pronte, bocconcini di pollo impanati, pasta sfoglia, funghi porcini, gamberetti pronti, bastoncini di pesce.

Come detto, ampio spazio è assicurato alla salute, ad esempio con le tisane, i probiotici, i depurativi, gli sciroppi o gli integratori, e alla bellezza, con creme di tutti i tipi.

Poi l’oggettistica: candele profumate, diffusori per ambiente in ceramica, terracotta e rattan

lampade di sale ionizzanti, incensi profumati, anche in confezione regalo, massaggiatori per la testa, tisaniere e servizi da tè in ceramica decorata, tè in pregiate confezioni regalo.

Questo l’elenco completo dei produttori: Apicoltura ADI – Tornareccio (Chieti) – miele, crema di nocciole; Apicoltura Valentini – Sansepolcro (Arezzo) – miele; Azienda Agricola Agricoltura Nuova – Roma – ortofrutta e formaggi; Azienda Agricola Buongirolami – Roma -prodotti ortofrutticoli; Azienda Agricola AltaMontagna Bio – Accumoli (Rieti) – carne rossa e affettati; Azienda Agricola San Bartolomeo – Vetralla (Viterbo) – uova e carne bianca; Azienda Agricola San Benedetto – Montepulciano (Siena) – confetture artigianali; Azienda Agricola Capodarco – Grottaferrata (Roma) – Ortofrutta; Azienda Agricola Terraliva – Buccheri (Siracusa) – olio extravergine di oliva dop; Biolab – Gorizia – alimenti vegan e vegetariani, piatti pronti di tofu e seitan; Biosolidale – Grottaferrata (Roma) – ortofrutta; Cose dell’Altro Pane – Roma – prodotti freschi per celiaci; Due Antichi Casali – Pavona di Albano Laziale (Roma) – vino; Eurotex Wip – Prato – pannolini e assorbenti; Fattorie di Loppiano – Incisa Valdarno (Firenze) – dispensa; Gioie di Fattoria – Controguerra (Teramo) – pastificio e dispensa; La Cantina Pizzolato – Villorba (Treviso) – vino; La Vinicola Del Vecchio – Telese Terme (Benevento) – vino; Lunaroma – Poggio Mirteto (Rieti) – saponi naturali; Otani – Roma – tofu fresco artigianale; Panificio Franceschini – Fiano Romano (Roma) – pane a lievitazione naturale; Panificio Il Sambuco – Celleno (Viterbo) – pane a lievitazione naturale e forneria; Panificio Panis Naturae – Roma -pane a lievitazione naturale; Parmabio – Bardi (Parma) – parmigiano reggiano e burro; Sottolestelle – San Giovanni Rotondo (Foggia) – pastificio e biscotteria secca; Villa Cardani – Ostuni (Brindisi) – olio extravergine d’oliva.

“Solo Natura bio” è in via Emanuele Filiberto 128 a Roma, tel. 06-70452836.

Orario: dal lunedì al sabato dalle 10 alle 19.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.