Furio Camillo: il vandalismo vince sul bike sharing

Una bici rossa di Jump, il servizio di bike-sharing di Uber, parcheggiata in mezzo alle scale che portano alla stazione Metro di Furio Camillo. I più ironici potrebbero pensare ad un uso intelligente di mobilità creativa, prendo la bici e poi la metro, purtroppo la realtà mostra soltanto un gesto di un cretino che non sa come passare il proprio tempo. Il gps integrato impedisce che le nuove bici  qualcuno le rubi e se ne appropri, ma contro vandali e persone incivili pare non avere molte chance.

(Foto Laura Paladino gruppo fb  Appio-Latino-Tuscolano…)
   

Share

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.