Appia Antica: cerimonia riapertura Tomba Barberini

fari_001 (1) (1)

Ieri la cerimonia organizzata dal Parco Archeologico dell’Appia Antica diretto da Rita Paris per la riapertura al pubblico, con visite guidate a partire dal mese di novembre, della Tomba del Parco delle Tombe di via Latina conosciuta con il nome di Tomba Barberini.
Si tratta del primo dei sepolcri che costeggiano quanto resta della via Latina: una delle più antiche strade romane di cui sono visibili i basoli in selce, affioranti anche in altri tratti del territorio municipale come nel Parco degli Acquedotti (percorso lungo il quale si è svolto sabato scorso il walkabout “Aquae Septimae” con Carlo Infante).
Il parco delle Tombe di Via Latina è uno dei complessi funerari di maggior rilievo, che conserva ancora intatto l’aspetto tradizionale dell’antica campagna romana, ed è senza dubbio uno dei punti di interesse più prestigiosi del nostro territorio municipale.
Nel sito si conserva un tratto dell’antica Via Latina, che partiva da Porta Capena e raggiungeva Capua, con numerosi monumenti funebri e testimonianze storiche dall’età repubblicana all’alto medioevo.
La scoperta e gli scavi dell’area sono stati eseguiti tra il 1857 ed il 1858 da Lorenzo Fortunati, un insegnante con la passione per l’Archeologia.
Una delle tematiche del bando culturale municipale “Autumnia 2017” (https://m.facebook.com/story.php…) è volta alla valorizzazione dei nostri ‘luoghi del cuore’: il Parco rientra a pieno titolo fra questi.

Share

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.