“Lo Spettacolo della Città” tocca anche il territorio del VII Municipio

Via AppiaIl progetto “Lo Spettacolo della Città” per “Contemporaneamente Roma 2017” esplora l’Urbe, dai quartieri più periferici ai rioni storici in emergenza rigenerazione urbana, nel periodo in cui sa rivelarsi al meglio: il primo autunno, dal 19 al 26 ottobre, quando non fa troppo caldo per passeggiare, l’ottobrata romana. 28 azioni in 7 giorni: WalkOttobrataWeek.

“Urban Experience” si mette in cammino, con i suoi celebri walkabout. Gioca la città tra web e territorio: usa sistemi radio che permettono di fare esplorazioni partecipate, conversando mentre si cammina, mappando in tempo reale con un geoblog e diffondendo via web-radio le conversazioni nomadi.

Si mette in gioco, con tutti quei cittadini che sanno “fare spazio pubblico”: proiettando sguardo sodale e partecipato mentre apprendono dappertutto, con una nuova sensibilità resiliente di cittadinanza educativa.

Si rileva lo spettacolo di una bellezza urbana che è possibile estrarre dalle condizioni d’abbandono, per interrogarci su quella “rigenerazione” che viene in aiuto all’urbanistica con visioni di progettazione culturale condivisa.

Si mette in ascolto del territorio, trasmettendo via radio audioclip con frammenti di storie e testimonianze, come quelle connesse ai bombardamenti del 1943 al Tuscolano o del lavoro di macellazione al Mattatoio di Testaccio, o quelle di giovani rifugiati africani che interpretano i dintorni di Piazza Vittorio.

È questo lo spirito ludico-partecipativo di esplorazioni partecipate che dalle attività di impresa creativa a Testaccio all’indagine sui “vuoti urbani” dell’archeologia industriale tra Ostiense e Portuense, dai trekking arcadici ai margini dell’Appia Antica ai performing media storytelling con l’ausilio di videoproiezioni nomadi al Pigneto e al Celio, permettono di cogliere lo “Spettacolo della Città” in questa ottobrata romana e resiliente.

Il “Performing Media Storytelling” comporta delle azioni performative (proprie di una conduzione radiofonica nomade) di coinvolgimento diretto dei portatori di storie, in una stretta interazione con il web attraverso lo streaming su web-radio.

È questo un buon modo, autentico e non fittizio, per esaltare le bellezze peculiari della città e creare sinergie anche in un’ottica di sviluppo economico e sociale (promuovendo pratiche di turismo esperienziale e di innovazione culturale).

Queste azioni conducono i “walking-talking heads”, gli spettatori attivi, in un percorso emozionale che si avvarrà delle sollecitazioni di musicisti, performer, mediamaker ed esperti del territorio (architetti, storici dell’arte, scrittori e stakeholder dei quartieri) che orientano l’attenzione.

PROGRAMMA

Giovedì 19

ore 12 da Laboratorio delle Idee (Via Ginori 67)

Walkabout Taste Testaccio

ore 16, Laboratorio delle Idee

Performing Media Lab Mappe Esperienziali: istruzioni per l’uso

ore 17 da Laboratorio delle Idee

Walkabout Nella “pancia” del Monte dei Cocci

ore 19 da Laboratorio delle Idee

Walkabout Ottobrata testaccina

Venerdì 20

ore 11 da Piazza di Cinecittà 11

Walkabout RecyclingRome

ore 13, co-working Kalipè (via Taranto 96e)

Co-design Civic Jam Strategie urbane per la crisi dei rifiuti

ore 19 da Vicolo di S. Maria in Cappella,

Walkabout Par coeur. Memorie dell’Ospitale

Sabato 21

ore 16 da Ingresso Parco degli Acquedotti (Via Lemonia 214)

Walkabout Aquae Septimae. Lungo l’antica Via Latina

ore 21 da panchine di fronte a Via del Pigneto 13

Walkabout con videoproiezioni nomadi Pigneto Rapsody: sulle tracce di Cerami e Pasolini

Domenica 22

ore 11 da Villa dei Quintili (Via Appia Antica 251)

Walkabout Archeologia antica e industriale: dall’Appia Antica alla Cava Fabretti

ore 15 da Cava Fabretti (Via Tor Carbone 97 d)

Walkabout Arcadia Felix

ore 17 da Villa dei Quintili

Walkabout Scenari d’abbandono ai margini dell’Appia Antica

ore 21 San Gregorio al Celio (Piazza di San Gregorio al Celio, 1)

Walkabout con videoproiezioni nomadi Il Celio sopra Roma

Lunedì 23

ore 11 da Scuola “Diaz” (Via Acireale 2)

Walkabout for kid Il Dotto Acquedotto, le bombe e le bombe di semi

ore 16, SCUP (Via della Stazione Tuscolana 84)

Performing Media Lab Mappe della Memoria

ore 18 da SCUP

Walkabout Senza Cibo, la vita sotto i bombardamenti del 1943

Martedì 24

ore 11 da Scuola “Bagnera” (via G. Bagnera 64)

Walkabout for kid Giocare la città: i bambini e il Grande Gazometro

ore 14 da Ex Mercati Generali (Via Ostiense 111)

Walkabout Dentro il “cratere” degli Ex Mercati generali

ore 16 da ArchivioAMOD (Via Ostiense, 106)

Walkabout Senso dei vuoti. Linee di rigenerazione urbana al Portuense

ore 18, Biblioteca “Marconi” (via G. Cardano 135)

Performing Media Lab Screening Flanage tra Ostiense e Portuense

ore 19 da Biblioteca “Marconi”

Walkabout Vuoti di senso. Verso la foce dell’Almone

ore 21, Laboratorio d’architettura Palloni (Riva Ostiense 16)

Performing Media Lab Lo storytelling di “Vuoti di Senso-Senso dei Vuoti”

ore 23 da Ponte della Scienza

Walkabout The Dark Side of Gazometro

Mercoledì 25

ore 11 da Scuola “Mazzini” (Via delle Carine 2)

Walkabout for kid Nella suburra del Rione Monti

ore 17 da Galleria Nube d’Oort (Via Principe Eugenio 60)

Walkabout Oltre la soglia: La Trama verde

ore 19 da Galleria Nube d’Oort

Walkabout con reading poetico di liriche cinesi Giallo a Piazza Vittorio

Giovedì 26

Walkabout Sapienza Performing Media Storytelling

ore 11 da scalinata Facoltà di Lettere, Città Studi Università “La Sapienza”

Performing Media Lab I format di performing media per l’innovazione territoriale

ore 15, Dip. Spettacolo, Città Studi Università “La Sapienza”

La partecipazione è libera e gratuita. Non sono necessarie prenotazioni.
info@urbanexperience.it.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.


*